Crea sito
“Adeste fideles” II Mostra-Concorso dedicata al presepe

“Adeste fideles” II Mostra-Concorso dedicata al presepe

  La rassegna ha l’intento di promuovere la riscoperta di una antica tradizione, quella...

Tutorial costruire un Posa erba elettrostatico

Tutorial costruire un Posa erba elettrostatico

Chi come noi è un appassionato del mondo presepistico sa benissimo che ogni volta che si procede...

Corso presepistico Francesco Farano

Corso presepistico Francesco Farano

Corso pratico di tecnica di costruzione in scala , progettazione ,costruzione utilizzando...

50° Convegno Nazionale AIAP Lanciano

50° Convegno Nazionale AIAP Lanciano

Dal 19 al 22 settembre 2019, presso la sede Aiap di Lanciano, si terrà il 50° convegno nazionale...

Come costruire una bottiglia per i pastori

Come costruire una bottiglia per i pastori

In questo articolo pubblichiamo un piccolo tutorial su " Come costruire una bottiglia" tratto...

6° Mostra Arte presepiale - Enna

6° Mostra Arte presepiale - Enna

Dopo il grande successo e gli apprezzamenti ricevuti da migliaia di visitatori intervenuti in...

  • “Adeste fideles” II Mostra-Concorso dedicata al presepe

    “Adeste fideles” II Mostra-Concorso dedicata al presepe

    Domenica, 08 Settembre 2019 05:31
  • Tutorial costruire un Posa erba elettrostatico

    Tutorial costruire un Posa erba elettrostatico

    Sabato, 31 Agosto 2019 04:30
  • Corso presepistico Francesco Farano

    Corso presepistico Francesco Farano

    Venerdì, 30 Agosto 2019 13:11
  • 50° Convegno Nazionale AIAP Lanciano

    50° Convegno Nazionale AIAP Lanciano

    Giovedì, 29 Agosto 2019 07:55
  • Come costruire una bottiglia per i pastori

    Come costruire una bottiglia per i pastori

    Giovedì, 29 Agosto 2019 04:23
  • 6° Mostra Arte presepiale - Enna

    6° Mostra Arte presepiale - Enna

    Domenica, 04 Agosto 2019 10:54

Qualche giorno fa mentre visitavo una mostra di presepi, un addetto  dell'associazione davanti ad un presepe napoletano stile '700, ci spiegava come fosse importante la figura del pastore dormiente, Benino. Diceva: guai a chi sveglia Benino, il presepe potrebbe scomparire;
Cercando su internet e approfondendo questo argomento sono riuscito a trovare vari articoli che descrivono la storia di Benino, ecco perche' abbiamo riunito piu' informazioni possibili qui di seguito:


Da : http://www.napoliepresepe.altervista.org/pastori_presepe_napoletano.htm

il pastorello raffigurato in atto di dormire, che, per gli interessanti significati a lui connessi è personaggio di primaria importanza.

Collocato sul punto piú alto del presepe, simboleggia il cammino esoterico verso la grotta, il percorso in discesa attraverso il sogno, il viaggio compiuto da un giovinetto, da una guida iniziatica, da un bambino. In base a questa raffigurazione il senso del Natale è comprensibile solo mediante un viaggio onirico effettuato con la guida di un animo visionario che sprofonda nel mondo interiore della conoscenza. Alla fine del viaggio, superate le paure e le varie tappe, tale personaggio, dinanzi alla grotta della Nascita, o della ri-Nascita, può identificarsi col cosiddetto PASTORE DELLA MERAVIGLIA, che, accecato dalla rivelazione, posseduto dionisiacamente dalla luce stessa, non trova parole per esprimerla.Ed ecco che, quasi come un fujente di Santa Maria dell'Arco in vista del numinoso, egli si abbandona al primigenio gesto di spalancare la bocca per gridare il suono muto e ineffabile della meraviglia al cospetto del meraviglioso. Come a dire: chi ha orecchie per udire, oda


fonte: http://www.napolitan.it/2014/12/17/7698/da-sud-a-sud/personaggi-e-storie-del-presepe-napoletano-benino/
Benino
: tutto nasce da lui, la storia nasce e vive attraverso lui, grazie a lui.

Il pastorello che viene messo sulla collina più alta del presepe popolare napoletano, dorme con la testa poggiata sulla pietra. Sul capo gli fa ombra la chioma di un albero. Dodici pecorelle bianchissime – che rappresentano le anime pure nella simbologia religiosa – gli sono intorno. Secondo la tradizione, Benino sta dormendo e durante il sonno, sogna il Presepe con le sue discese, il ponte, le grotte, il pozzo. E, quindi, se il suo sogno venisse interrotto, il presepe svanirebbe.

Un tocco di suggestione e magia, di autentica suggestione e magia.

Una leggenda che concorre ad avvolgere il presepe, la sua storia, i suoi bagliori, in un velo fiabesco, ammaliante, incantato ed incantevole.
La figura di Benino è un riferimento a quanto affermato nelle sacre scritture: “E gli angeli diedero l’annunzio ai pastori dormienti“.
Quindi, il sonno è inteso come iniziazione.
Ciò comporta un triplice significato: la rivelazione del sacro, il passaggio all’età adulta e il passaggio dalla vita alla morte.
Il fanciullo ignora queste esperienze, ma, dopo essere ‘iniziato’, le integra nella sua nuova personalità.
Quindi, il risveglio è considerato rinascita a nuova vita.

 








Potrebbe interessarti anche

Tutte le informazioni che hanno per tema l'arte presepiale ( tecniche, mostre, tutorial, maestri e presepisti ) che trovate su questo portale sono concesse dagli autori stessi e dalle associazioni.  Le news che riguardano il mondo presepistico sono recuperate dal web e in ogni articolo viene inserita la fonte di appartenenza. Se riscontrate un articolo dove non e' inserita la fonte vi preghiamo di darcene informazione tramite email [email protected] Sarà nostra cura aggiornare l'articolo.

Questo sito web utilizza la tecnologia dei COOKIES per migliorare l'esperienza generale del sito. Continuando ad utilizzare questo sito stai implicitamente autorizzando l'utilizzo dei COOKIES. Per accettare in via permanente e rimuovere questo avviso fai click su I AGREE. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information