Crea sito
La domenica delle palme

La domenica delle palme

    Domenica delle Palme, o Domenica della Passione del Signore, è la festa che nel...

San Giuseppe, perche' si festeggia

San Giuseppe, perche' si festeggia

Così recita il Martirologio Romano: «Solennità di san Giuseppe, sposo della beata Vergine Maria:...

GIUDA morì prima o dopo la risurrezione di Gesù?

GIUDA morì prima o dopo la risurrezione di Gesù?

  GIUDA morì prima o dopo la   risurrezione di Gesù? Giuda altro non...

Intorno al presepe: idee, emozioni, sensazioni e storia

Intorno al presepe: idee, emozioni, sensazioni e storia

  Ino Cardinale -  Nel buio della notte… il Mistero! «E Maria diede alla luce il...

PRESEPI   ARTISTICI    FRANCO E ANTONIO DIMA

PRESEPI ARTISTICI FRANCO E ANTONIO DIMA

  Franco e Antonio nella vita fanno ben altro Franco Architetto, Antonio ragazzo di soli...

L'aspetto di Gesù - di   Franco e Antonio DIMA

L'aspetto di Gesù - di Franco e Antonio DIMA

Aspetto di Gesù Come tutti sappiamo la storia dell’arte ci ha tramandato l’aspetto di...

  • La domenica delle palme

    La domenica delle palme

    Sabato, 08 Aprile 2017 22:03
  • San Giuseppe, perche' si festeggia

    San Giuseppe, perche' si festeggia

    Domenica, 19 Marzo 2017 06:58
  • GIUDA morì prima o dopo la risurrezione di Gesù?

    GIUDA morì prima o dopo la risurrezione di Gesù?

    Domenica, 05 Marzo 2017 00:13
  • Intorno al presepe: idee, emozioni, sensazioni e storia

    Intorno al presepe: idee, emozioni, sensazioni e storia

    Sabato, 11 Febbraio 2017 15:54
  • PRESEPI   ARTISTICI    FRANCO E ANTONIO DIMA

    PRESEPI ARTISTICI FRANCO E ANTONIO DIMA

    Sabato, 11 Febbraio 2017 14:47
  • L'aspetto di Gesù - di   Franco e Antonio DIMA

    L'aspetto di Gesù - di Franco e Antonio DIMA

    Giovedì, 02 Febbraio 2017 10:49

 

Nel 2017 a Mollina ( Spagna ) aprirà il più grande museo del presepe al mondo, grazie all’iniziativa della Knight Foundation Diaz.

Con un investimento di oltre 3 milioni di euro per la costruzione dell’edificio,  Mollina che si trova nella regione Anteguera, avra’ un gran potenziale per aumentare il turismo sul territorio.

L’apertura del museo, che si estende  per un totale di 5000 mq su 9000, aprirà a dicembre, ma la fondazione sta cercando di anticipare ad ottobre per la preparazione delle mostre  e permettere alle scuole di poter visitare il museo senza alcun problema.

Lo spazio culturale prevede diverse sale espositive, depositi che consentiranno la conservazione e il restauro di opere d'arte, laboratori, un auditorium e strutture per conferenze, giardini, un bar-ristorante, un negozio e una sala che andrà ad integrare la mostra dei presepi e che offrirà ai visitatori la possibilità di conoscere le tradizioni, i mestieri e le attrezzature della campagna andalusa.

L'idea dei responsabili è che il museo possa  rimanere aperto tutto l'anno, restando chiuso solo per  apportare modifiche all’interno delle mostre.  Antonio Diaz, principale responsabile spiega come debbano ruotare ed aggiornarsi  le varie figure che compongono i presepi, per i visitatori che scelgono di rivisitare il museo trovando sempre cose nuove.

"Il mio sogno era quello di creare nel mio paese questo progetto che ha avuto inizio sette o otto anni fa, che i presepi fossero visitati  da tutto il mondo e, alla fine, questo ha cominciato a prendere forma.

In totale, la Fondazione ha tra 6.000 e 7.000 pezzi, che sono stati creati  dal proprio Antonio Diaz e Ana Caballero per più di 15 anni, con il generoso aiuto di molti presepi.

In questo senso, Diaz ha sottolineato che queste cifre sono vere opere d'arte, che si aggiungono alla Spagna, paesi come l'Italia, l'Austria, la Svizzera, l'Africa, l'India o la Palestina e sono stati creati da artisti di fama mondiale come Josep Traité, la scuola di Dalí, o José Luis Mayo.

I visitatori possono vedere i presepi in numerosi stili, come folk, ebreo, d'avanguardia o tradizionale. Il bambino Gesù che  gioca con una bambola di pezza, un paesaggio che rappresenta case austriaci, una nascita nel più puro stile andaluso o un presepe dell'Alaska con i pinguini, invece che l'asino e il bue, così come scene dalla storia di Cristo che nulla hanno da invidiare alla pittura realistica, sono alcuni dei dettagli che forniscono uno spazio espositivo unico sul pianeta.

Il sindaco di Mollina, Eugenio Sevillano, ha detto che l'apertura del museo dei presepi doterà la città di "un punto di riferimento turistico non solo per la città, ma per l'intera regione.

Tutte le informazioni che hanno per tema l'arte presepiale ( tecniche, mostre, tutorial, maestri e presepisti ) che trovate su questo portale sono concesse dagli autori stessi e dalle associazioni.  Le news che riguardano il mondo presepistico sono recuperate dal web e in ogni articolo viene inserita la fonte di appartenenza. Se riscontrate un articolo dove non e' inserita la fonte vi preghiamo di darcene informazione tramite email [email protected] Sarà nostra cura aggiornare l'articolo.

Questo sito web utilizza la tecnologia dei COOKIES per migliorare l'esperienza generale del sito. Continuando ad utilizzare questo sito stai implicitamente autorizzando l'utilizzo dei COOKIES. Per accettare in via permanente e rimuovere questo avviso fai click su I AGREE. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information