Crea sito
La domenica delle palme

La domenica delle palme

    Domenica delle Palme, o Domenica della Passione del Signore, è la festa che nel...

San Giuseppe, perche' si festeggia

San Giuseppe, perche' si festeggia

Così recita il Martirologio Romano: «Solennità di san Giuseppe, sposo della beata Vergine Maria:...

GIUDA morì prima o dopo la risurrezione di Gesù?

GIUDA morì prima o dopo la risurrezione di Gesù?

  GIUDA morì prima o dopo la   risurrezione di Gesù? Giuda altro non...

Intorno al presepe: idee, emozioni, sensazioni e storia

Intorno al presepe: idee, emozioni, sensazioni e storia

  Ino Cardinale -  Nel buio della notte… il Mistero! «E Maria diede alla luce il...

PRESEPI   ARTISTICI    FRANCO E ANTONIO DIMA

PRESEPI ARTISTICI FRANCO E ANTONIO DIMA

  Franco e Antonio nella vita fanno ben altro Franco Architetto, Antonio ragazzo di soli...

L'aspetto di Gesù - di   Franco e Antonio DIMA

L'aspetto di Gesù - di Franco e Antonio DIMA

Aspetto di Gesù Come tutti sappiamo la storia dell’arte ci ha tramandato l’aspetto di...

  • La domenica delle palme

    La domenica delle palme

    Sabato, 08 Aprile 2017 22:03
  • San Giuseppe, perche' si festeggia

    San Giuseppe, perche' si festeggia

    Domenica, 19 Marzo 2017 06:58
  • GIUDA morì prima o dopo la risurrezione di Gesù?

    GIUDA morì prima o dopo la risurrezione di Gesù?

    Domenica, 05 Marzo 2017 00:13
  • Intorno al presepe: idee, emozioni, sensazioni e storia

    Intorno al presepe: idee, emozioni, sensazioni e storia

    Sabato, 11 Febbraio 2017 15:54
  • PRESEPI   ARTISTICI    FRANCO E ANTONIO DIMA

    PRESEPI ARTISTICI FRANCO E ANTONIO DIMA

    Sabato, 11 Febbraio 2017 14:47
  • L'aspetto di Gesù - di   Franco e Antonio DIMA

    L'aspetto di Gesù - di Franco e Antonio DIMA

    Giovedì, 02 Febbraio 2017 10:49

La figura del trasloco nel presepe napoletano

( foto del Maestro  Pietro Giacci Ciccone )

Data di pagamento del "pigione"

La nuova data fu ben ponderata perché in questo giorno cadeva una delle tre scadenze di pagamento dei canoni di locazione.

In quel tempo, infatti, il pigione di casa ('o pesone) veniva annualmente corrisposto al proprietario dell'abitazione occupata, ogni quattro mensilità: il 4 gennaio, il 4 maggio ed il 4 settembre, quindi tre volte all'anno.

Dal popolo furono dette "tierze" con un chiaro richiamo alla riscossione degli interessi derivanti dai titoli obbligazionari che venivano riscossi tre volte all'anno.

Traslochi di massa

Il quattro di maggio, da allora, divenne la giornata del grande trasloco di massa: un andirivieni di facchini che si muovevano e si incrociavano per la città: masserizie accatastate su carretti e sciarabballe  con al seguito le famiglie ed animali domestici compresi, alla ricerca di un "si loca", il cartello che indicava un quartino, un basso o un appartamento libero e pronto da occupare.

Una volta individuata la casa libera, se ne valutava il pigione e si faceva la scelta più conveniente e alla portata delle proprie tasche.

Lasciamo spazio all'immaginazione pensare a cosa succedeva il 4 maggio di ogni anno per le strade della Città.

Le scale dei tanti palazzi invasi da gente che saliva e scendeva con il suo carico di oggetti, mobilia e masserizie varie, palazzi naturalmente che erano privi di ascensori o montacarichi!

Nel presepe napoletano


Troviamo una bella rappresentazione di queste scene nel presepio napoletano, dove non poteva mancare questo spaccato di vita quotidiana.

Nell'immagine vediamo raffigurata una delle tante carrette sovraccariche di cose e persone che viene trascinata con grande sforzo dal povero facchino di turno che poteva essere il capo famiglia oppure un operaio a pagamento che si arrangiava, per un giorno all'anno, a fare questo antico mestiere.

Nell'arte teatrale e canora

Testimonianze del 4 di maggio sono anche in una bella canzone di Armando Gill (immagine in pdf) del 1918: << 'E quatt' 'e maggio>> e in un'opera teatrale del 1907: <<'O Quatto 'e maggio>>, di Diego Petriccione, nella più nota trasposizione cinematografica del 1943, con Peppino, Titina ed Eduardo De Filippo: "Non mi muovo!" (vedere la trama qui in basso).

 

fonte : http://www.corpodinapoli.it/ospitalita/napoletanita/oquatto-e-maggio.html

Potrebbe interessarti anche

Tutte le informazioni che hanno per tema l'arte presepiale ( tecniche, mostre, tutorial, maestri e presepisti ) che trovate su questo portale sono concesse dagli autori stessi e dalle associazioni.  Le news che riguardano il mondo presepistico sono recuperate dal web e in ogni articolo viene inserita la fonte di appartenenza. Se riscontrate un articolo dove non e' inserita la fonte vi preghiamo di darcene informazione tramite email [email protected] Sarà nostra cura aggiornare l'articolo.

Questo sito web utilizza la tecnologia dei COOKIES per migliorare l'esperienza generale del sito. Continuando ad utilizzare questo sito stai implicitamente autorizzando l'utilizzo dei COOKIES. Per accettare in via permanente e rimuovere questo avviso fai click su I AGREE. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information