Crea sito
4° Mostra arte presepiale - Enna

4° Mostra arte presepiale - Enna

  4^  MOSTRA DI ARTE PRESEPIALE” Dopo il grande successo e gli apprezzamenti...

il Museo di mollina ormai pronto

il Museo di mollina ormai pronto

  Quindici anni fa, Antonio Díaz e Ana Caballero intrapresero un viaggio per incontrare...

La domenica delle palme

La domenica delle palme

    Domenica delle Palme, o Domenica della Passione del Signore, è la festa che nel...

San Giuseppe, perche' si festeggia

San Giuseppe, perche' si festeggia

Così recita il Martirologio Romano: «Solennità di san Giuseppe, sposo della beata Vergine Maria:...

GIUDA morì prima o dopo la risurrezione di Gesù?

GIUDA morì prima o dopo la risurrezione di Gesù?

  GIUDA morì prima o dopo la   risurrezione di Gesù? Giuda altro non...

Intorno al presepe: idee, emozioni, sensazioni e storia

Intorno al presepe: idee, emozioni, sensazioni e storia

  Ino Cardinale -  Nel buio della notte… il Mistero! «E Maria diede alla luce il...

  • 4° Mostra arte presepiale - Enna

    4° Mostra arte presepiale - Enna

    Sabato, 02 Settembre 2017 07:38
  • il Museo di mollina ormai pronto

    il Museo di mollina ormai pronto

    Domenica, 30 Luglio 2017 09:50
  • La domenica delle palme

    La domenica delle palme

    Sabato, 08 Aprile 2017 22:03
  • San Giuseppe, perche' si festeggia

    San Giuseppe, perche' si festeggia

    Domenica, 19 Marzo 2017 06:58
  • GIUDA morì prima o dopo la risurrezione di Gesù?

    GIUDA morì prima o dopo la risurrezione di Gesù?

    Domenica, 05 Marzo 2017 00:13
  • Intorno al presepe: idee, emozioni, sensazioni e storia

    Intorno al presepe: idee, emozioni, sensazioni e storia

    Sabato, 11 Febbraio 2017 15:54

1 items tagged "Francesco Aiello"

Risultati 1 - 1 di 1

Come realizzare la struttura di un presepe - Francesco Aiello

Category: tecniche di costruzione
Creato il Domenica, 21 Settembre 2014 09:13
 Si ringrazia Francesco Aiello per questo bellissimo tutorial di foto e spiegazioni; un passo - passo veramente particolare.


Ecco le varie fasi di realizzazione di una struttura per presepe 







Realizzazione del bozzetto
 

Prima di partire con la struttura vera e propria del presepe occorre avere in mente l'idea dell'ambientazione, provando a buttare giù uno schizzo. 





Realizzazione con sughero e corteccia della grotta della Natività

  La costruzione del presepe inizia dalla grotta, elemento centrale.



La struttura portante non si realizza solo con il sughero ma con pezzi di legno cercando di creare una struttura che verrà ricoperta da strati di sughero in modo da formare più livelli sui quali poi si eseguirà la costruzione della grotta. Per effettuare tutto questo si dovrà ricorrere alla propria fantasia disponendo in verticale il sughero a corteccia cercando di creare la grotta quanto più concava possibile.  La base di appoggio della grotta sarà costruita da un multistrato dello spessore di 2 cm e misurerà 70 x 50. 





Il sughero a corteccia sarà incollato con la termocolla. 

Le listelle saranno utilizzate per creare la tettoia.













L'ambientazione può essere fatta anche su due piani diversi, in modo da rendere più agevole il trasporto del presepe. Ecco come ho realizzato la parte in secondo piano nel mio presepe, che rappresenta il santuario di Paola:



Prima ho fatto il santuario in miniatura poi l'ho fissato sulla seconda base, applicando il sughero per le montagne






e facendo i particolari, come l'edera sui muri e il corso del fiume





Stuccatura

 
Completata la grotta occorrerà applicare alcune spatolate di stucco precedentemente preparato, avendo cura di creare già in questa fase degli spessori per movimentare la roccia della grotta. Lo stucco si ottiene mescolando la segatura di sughero (40%), il gesso (40%) , colla vinilica (20%) con tanta acqua. Prima stendiamo lo stucco con la cazzuola, creando le asperità dell'ambiente, e infine, con un pennello, stendiamo la colla vinilica e lasciamo asciugare. 



e infine, con un pennello, stendiamo la colla vinilica e lasciamo asciugare. 



Colorazione

 

E' la fase più difficile nell'esecuzione del presepe. I colori utilizzati sono i colori acrilici, i pennelli dovranno essere almeno due uno sottile per i ritocchi l'altro normale. Il pennello dovrà contenere poco colore.  Si da una mano di fondo (terra d'ombra naturale) in modo che non si intraveda nessun puntino bianco. Nelle zone che devono apparire umide si da una mano di verde. Si passano gli altri strati di colore fino ad ottenere la colorazione desiderata, facendo le cosiddette lumeggiature sulle parti più in rilievo con un colore sull'ocra-dorato.













 
 Buon Lavoro

 



Powered by EasyTagCloud v2.6

Tutte le informazioni che hanno per tema l'arte presepiale ( tecniche, mostre, tutorial, maestri e presepisti ) che trovate su questo portale sono concesse dagli autori stessi e dalle associazioni.  Le news che riguardano il mondo presepistico sono recuperate dal web e in ogni articolo viene inserita la fonte di appartenenza. Se riscontrate un articolo dove non e' inserita la fonte vi preghiamo di darcene informazione tramite email [email protected] Sarà nostra cura aggiornare l'articolo.

Questo sito web utilizza la tecnologia dei COOKIES per migliorare l'esperienza generale del sito. Continuando ad utilizzare questo sito stai implicitamente autorizzando l'utilizzo dei COOKIES. Per accettare in via permanente e rimuovere questo avviso fai click su I AGREE. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy. I accept cookies from this site To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information